• 400 gr cavatelli
• 1 kg triglie di fango
• 500 gr pomodoro ramato
• 30 gr prezzemolo fresco tritato
• 1 spicchio aglio fresco
• sale e peperoncino q.b.
• 100 gr olio extravergine d’oliva

Pulite e lavate le triglie, fate dei filetti e teneteli da parte, con le lische e le teste fate un fumetto ristretto. In una padella mettete l’olio e lo spicchio d’aglio scottate i filetti di triglia solo da un lato e teneteli da parte. Nello stesso olio scottate il pomodoro precedentemente lavato e tagliato a pezzi, prezzemolo tritato peperoncino e sale. Cuocete per qualche minuto a fuoco vivo con qualche mestolino di fumetto, aggiustate di sale. In abbondante acqua salata cuocete i cavatelli, scolateli e mantecate con il pomodoro ed i filetti di triglia messi all’ultimo momento.

Servite spolverando prezzemolo tritatoe olio extra vergine d’oliva.

La cottura della pasta va preferita al dente, in questa maniera si prolunga il senso della sazietà e soprattutto si riduce fortemente l’innalzamento della glicemia in seguito al pasto.

Gennaio 3, 2014
CAVATELLI CON POMODORO RAMATO E FILETTI DI TRIGLIA DI FANGO
• 400 gr cavatelli• 1 kg triglie di fango• 500 gr pomodoro […]