POLPO E PATATE LESSATI ALL' ACETO DI VINO ROSSO E OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA

Valutazione 
Regione 
Chef  GERMANO PONTONI

• 1 kg di polpo
• 1 carota
• mezza cipolla
• 1 foglia d’alloro
• 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
• 1 limone
• 4 patate
• 200 gr di cuore di sedano bianco con le sue foglie
• 1 cucchiaio di aceto di vino
• mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva
• sale grosso e pepe nero macinato al momento
• piccole foglie di alloro e rondelle di limone per guarnizione

Pulire molto bene il polpo (levare il becco e gli occhi) e lavarlo. In una pentola alta con tre litri di acqua fredda aggiungere le foglie del sedano, e la polpa di mezzo limone senza buccia, la carota e la cipolla a pezzetti e l’alloro e portarli ad ebollizione, lasciar bollire almeno 10 minuti. Aggiungere il polpo ed il sale grosso. Cuocere adagio per 30 minuti. Intanto a parte sbucciare le patate e tagliarle a cubetti, lo stesso con il sedano. Lessare le patate mantenendole integre e ancora calde condirle con olio, aceto e aggiungere il sedano e con un anello sistemare il preparato al centro dei piatti Lasciare il polpo nella pentola, a fuoco spento, con il coperchio, in questo modo risulterà morbido.

Tagliare a fette o dadini il polpo ancora caldo e appoggiarlo all’insalata tiepida di patate e sedano, condire con un filo d’olio e pepe macinato al momento. Guarnire con foglie piccole di alloro lucidato e rondelle di limone.

Questa ricetta viene preparata come antipasto tiepido. Molte sono le ricette della cucina veneta, legate alle tradizioni dell’Alto Adriatico, utilizzate spesso sia come antipasto che come portata.