banner def3

Campagna d’informazione di Assoittica Italia per un consumo consapevole dei prodotti ittici, rivolta a consumatore finale

Data di pubblicazione 13 dicembre 2018

Riparte la campagna informativa, diretta al consumatore finale, inerente il consumo dei prodotti ittici.

Assoittica Italia ha predisposto una “campagna d’informazione” rivolta al consumatore finale tesa a rappresentare i numerosi effetti positivi per la salute, apportati da una dieta ricca di prodotti ittici, convalidati dalla ricerca scientifica a livello mondiale.

Assoittica Italia, pertanto, ha inteso illustrare al consumatore i diversi aspetti positivi di un’alimentazione ricca di prodotti ittici, mediante la predisposizione di locandine semplici, fruibili ed immediate.

Le locandine saranno pubblicate secondo un’apposita programmazione con  l’auspico di raggiungere ed informare, il più possibile, un consumatore sempre più attento ai prodotti, alla loro origine, alla biodiversità, alle caratteristiche nutrizionali ed agli aspetti di sostenibilità.

Data di pubblicazione 15 dicembre 2018

COMPAGINI DI SCUOLA SPECIALI PER I TUOI SUCCESSI NELLA VITA: I PRODOTTI ITTICI

Numerosi studi dimostrano che il consumo regolare di pesce, ottimizza la velocità di elaborazione cognitiva, l’apprendimento, la memoria e l’attenzione nei bambini.

Detti studi evidenziano che gli omega 3, tra l’atro, regolano la produzione endogena della melatonina che agisce sul ritmo circadiano regolando il ritmo sonno veglia, incidendo sulla memoria e la plasticità cerebrale e, quindi, sul quoziente intellettivo ed il rendimento scolastico.

Le “Linee di Indirizzo Nazionale per la Ristorazione Scolastica” del Ministero della Salute suggeriscono, per una corretta alimentazione, un consumo di prodotto ittici  1-2 volte a settimana.

Data di pubblicazione 17 dicembre 2018

OMEGA 3 GARANZIA

DI UNA OTTIMALE VIVAVIUTA’ COGNITIVA: I PRODTTI ITTICI PER LO SVILUPPO DEL BAMBINO

Moliti studi evidenziano l’importanza del pesce nello sviluppo del bambino, sia durante la gravidanza che nei primi anni di vita.

È stato valutato che un consumo al di sotto di 340 g di pesce alla settimana potrebbe ingenerare problemi sullo sviluppo cognitivo del bambino con 

ripercussioni sulla socializzazione e comunicazione.

L’EFSA - Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare consiglia un consumo di 1-2 porzioni di pesce alla settimana e fino a 3-4 porzioni di pesce alla settimana di pesce durante la gravidanza è stato associato ad effetti benefici sullo sviluppo neuronale del bambino.

Data di pubblicazione 19 dicembre 2018

VIVERE SANO ED INVECCHIARE BENE: IL PESCE UN ALLEATO ECCEZIONALE

Numerose sono le malattie neurodegenerative che si accompagnano con l’avanzare dell’età. Tra queste troviamo la “Sclerosi Laterale Amiotrofica – SLA”, il “Morbo di Alzheimer”, il “Morbo di Parkinson” ed altre.

Studi ha evidenziato come alcuni polisaccaridi estratti da alghe, cosi come dalle cozze, dalle cappesante e dalle seppie potrebbero avere un ruol

o determinate nella prevenzione delle malattie neurodegenerative.

Altri studi, invece, hanno evidenziato una stretta correlazione tra basso consumo di prodotti ittici ed elevata incidenza di malattia cerebrovascolare.

Data di pubblicazione 22 dicembre 2018

PROTEINE NOBILI PER TRAGUARDI D’ORO: I PRODTTI ITTICI PER GLI ATLETI

Secondo uno studio realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità, dal titolo “Alimentazione nella pratica motoria e sportiva”, le proteine devono, a seconda del tipo di pratica motoria e sportiva, rappresentare il 10-15% delle calorie totali assunte nella giornata.

Studi scientifici hanno evidenziato che le proteine del pesce esercitano numerosi effetti positivi, tra cui le proprietà antiossidanti. E’ stato, inoltre, dimostrato che le proteine del merluzzo migliorano la sensibilità all'insulina nei pazienti insulino-resistenti, che una proteina estratta dal muscolo di sardina esercita un effetto antipertensivo su soggetti ipertesi e che le proteine di diverse specie di pesci svolgono un’attività ipocolesterolemica.

Data di pubblicazione 24 dicembre 2018

IL PESCE COME IL CIOCCOLATO: IL RUOLO DELLA SEROTONINA PER L’UMORE

La serotonina viene normalmente sintetizzata dal sistema nervoso centrale e dall’apparato gastroenterico in quanto: regola l’alternanza sonno/veglia, il senso di fame/sazietà, a

gisce  sulla memoria e, soprattutto, influisce sull’umore.

Gli omega 3 del pesce favoriscano la stabilità delle membrane neuronali e quindi facilitino l’attività della serotonina. Il consumo di pesce, inoltre, permette di assumere un amminoacido essenziale, necessario alla produzione di serotonina, ossia il Triptofano.

Si coglie l’occasione per augurare un Sereno, Felice, Tranquillo e Buonissimo Natale.

Data di pubblicazione 27 dicembre 2018

SANO COME UN PESCE ED OSSA FORTISSIME: COME PREVENIRE L’OSTEOPOROSI

L'osteoporosi è una sfida importante per la salute pubblica, in particolare in una popolazione che invecchia. La prevenzione dell’osteoporosi si attua generalmente mediante la correzione dei fattori di rischio modificabili ed, anche, intervenendo con una dieta sana ed equilibrata. Studi hanno evidenziato un’associazione positiva tra l’assunzione totale di pesce, in particolare di pesce magro, e densità ossea nelle donne in età avanzata. Gli studi evidenziano, inoltre, l'esistenza di una soglia di assunzione di pesce al di sotto del quale il rischio di frattura dell'anca sembra aumentare negli uomini di età avanzata.

Data di pubblicazione 29 dicembre 2018

IL PESCE NELLA DIETA: UN ALLEATO PER LA VISTA DEL BAMBINO

Studi sperimentali ed epidemiologici hanno evidenziato come la dieta materna, durante la fase gestazionale, eserciti effetti significativi sullo sviluppo neurologico, sulla vista e sugli organi ad essa connessi del bambino.

Altri studi, poi, hanno evidenziato gli effetti benefici attribuibili alla presenza di omega-3 del pesce, in quanto componenti strutturali e funzionali del cervello e della retina, anche grazie alla presenza di vitamine D ed E, contribuendo a migliorare la funzionalità di strutture oculari come la macula responsabile della visione a colori.

Guardando al Futuro si coglie l’occasione per Augurare Buon Anno Nuovo.